Resistenza e cura

Servizio

Il tipo di legno, il taglio del legno e il trattamento della superficie influenzano la resistenza del parquet. In caso di parquet prefinito e di pavimento in laminato è importante soprattutto la protezione della superficie.

Pavimento in legno massello, parquet prefinito e pavimento in sughero

Il tipo di legno determina la durezza e la sensibilità alla pressione. Nel caso del parquet prefinito solo lo strato superiore è di legno pregiato. Il legno per pavimenti più usato in Europa è la quercia. I legni tropicali possono essere più duri. Il legno di conifera è un legno morbido.

Il taglio attraverso un tronco determina la venatura ed il grado di durezza del legno. Anelli annuali in posizione verticale determinano un robusto parquet industriale o parquet in legno di testa oppure parquet carrè. Negli ambienti privati i parquet a lamelle verticali mostrano un design interessante.

Il trattamento della superficie non previene deformazioni, ma aumenta la protezione da usura e dai graffi. Il parquet prefinito già in fabbrica viene dotato di 5-9 strati di vernice o combinazione di olio-vernice. Molto resistente ai graffi è anche il parquet prefinito in sughero.

La cura del pavimento in legno verniciato si esegue con una emulsione adatta per la cura del parquet e acqua. Il sottile strato di protezione rinfresca la lacca e aumenta la durata del pavimento. Attenzione: pulire con uno straccio solamente umido! Il parquet opaco richiede un prodotto speciale. I parquet oliati o incerati in legno o sughero necessitano, almeno 2 volte all'anno, di un trattamento con oli di protezione. Lo sporco particolarmente ostinato può essere eliminato con sapone detergente per legni opachi.

Riparare i danni è più facile con un pavimento oliato. Quidi, Attenzione alle piccole pietre, lo sporco e le sedie senza copertura in peltro, dato che hanno l'effetto della carta vetrata. Singole parti possono essere levigate e oliate nuovamente senza che rimanga un segno evidente. In caso di pavimento laccato una riparazione parziale della superficie resta in genere visibile.

Pavimento in vinile (LVT)

I pavimenti in vinile (PVC, LVT) sono protetti da uno strato protettivo estremamente resistente all'abrasione che determina la durata nel tempo e l'idoneità per certi superfici (p. es. centro commerciali). Più spesso lo strato protettivo più resistente è un rivestimento di vinile. Le classi di utilizzo 23/31 soddisfano l'uso residenziale privato, le classi 23/32 fino a 34/43 tollerano forti calpestio pubblico. Lo spessoreo di questo strato protettivo di solito determina anche la fascia di prezzo. Con supporto in vinile o WPC (Wood Plastic Composite) i rivestimenti LVT sono anche resistenti all'umidità, e quindi può essere utilizzato anche per i bagni.

La cura del vinile si esegue con scopa, aspirapolvere e panno umido. Le macchie si possono eliminare con solventi per uso domestico, piccoli graffi con prodotti per la pulizia delle specifici. Attenzione alle piccole pietre, lo sporco e le sedie senza copertura in peltro, dato che hanno l'effetto della carta vetrata.


Stark strapazierfähiger Vinylboden in einem Rehastudio.
 

Pavimento in laminato

I pavimenti in laminato vengono protetti da una strato superficiale molto resistente all'usura, che determina la durabilità e l'idoneità del pavimento. Le classi d'uso 21-23 sono sufficienti per l'uso domestico privato, le classi 31-33 sopportano maggiore affluenza di pubblico. Le classi di usura da AC3 a AC5 danno ulteriori indicazioni di qualità. A seconda della categoria di prezzo il substrato ha differente durezza e resistenza all'umidità.

La cura del laminato si esegue con scopa, aspirapolvere e panno umido. Le macchie si possono eliminare con solventi per uso domestico, piccoli graffi con prodotti per la pulizia delle specifici. Attenzione alle piccole pietre, lo sporco e le sedie senza copertura in peltro, dato che hanno l'effetto della carta vetrata.

Su