Posare da soli o fare ricorso ad un artigiano

Servizio

Posare da soli o fare ricorso ad un artigiano?

Su una base adeguata un parquet prefinito o un pavimento in laminato, vinile (LVT) o sughero con sistema ad incastro Click possono essere posati in modo flottante anche in „fai da te“. Il risanimento di un pavimento e la posa incollata o avvita di un parquet sono lavori che dovrebbero essere eseguiti da un artigiano esperto. In questo casi ti puoi fidare dei nostri posatori.

Il parquet deve essere posato su una base fissa, piana ed asciutta. Sia il professionista che il posatore amatoriale devono controllare la base in relazione alla sua „maturità per la posa“. Nella posa „fai da te“ si devono seguire scrupolosamente le indicazioni del produttore.

Per lo specialista

Se la base in calcestruzzo o massetto è friabile, crepata o presenta dislivelli, allora il posatore professionista deve creare una base adatta alla posa. Ciò avviene con mastice, elementi edili secchi come pannelli di truciolato e lastre in fibre di gesso. In caso di necessità deve essere inserita una barriera all'umidità.

La posa di pavimento in legno massello e parquet prefinito a due strati deve essere eseguita da uno specialista. Incollare, inchiodare o avvitare parquet e assi eseguendo diversi schemi, negli angoli e sotto ai termosifoni, necessità di una mano esperta. Lo stesso vale per l'uso di levigatori e un trattamento professionale della superficie.

Per l'artigiano

Il parquet prefinito a tre strati e il pavimento in laminato hanno un profilo ad incastro e vengono consegnati con le indicazioni per una posa flottante. L'artigiano deve però lasciare gli elementi del parquet per un certo tempo nella stanza in cui verranno posati per mettere al materiali di adattarsi al clima dell'ambiente.

In genere viene prima posato un materassino per l'isolamento termoacustico in materiale sintetico o fibra naturale. Affinché in seguito il pavimento non si muova, spezzando i il collegamento tra le assi, questa base deve essere molto piana. La posa del pavimento si esegue in genere partendo dalla porta e procedendo verso l'angolo posteriore sinistro della stanza, seguendo obliquamente la posizione delle finestre. Gli elementi con profilo ad incastro vengono inseriti l'uno nell'altro e stabilizzati con pressione. L'ultimo elemento viene tagliato ed usato come primo elemento della prossima fila.

Nota: Nei punti difficili come battenti delle porte e tubi del termosifone bisogna seguire le indicazioni per la posa. É necessaria una sufficiente distanza dal muro, dato che il legno si dilata e si restringe. Questa fuga di espansione viene poi coperta con il battiscopa.

Su